Graziosa villetta indipendente, questa struttura di accoglienza è localizzata nel comune di Bruno (Asti) destinata a favorire, come anche il gruppo appartamento San Tommaso a Canelli, la de-istituzionalizzazione di dieci disabili intellettivi, psichici e fisici gravi di età adulta. È questa una soluzione residenziale per disabili medio-gravi privi del sostegno familiare a cui si vuole garantire un vero e proprio “focolare domestico”. Tale iniziativa nasce dalla consapevolezza che il soggetto diversamente abile ha certamente necessità di avvalersi di ausili e supporti tecnici per essere aiutato a superare o, quanto meno a ridurre la sua disabilità, ma, specialmente quando è privo del sostegno familiare, ha l’esigenza di vivere in un ambiente nel quale i suoi bisogni vengano compresi e soddisfatti per permettergli il raggiungimento della più ampia autonomia personale. La risposta, quindi, non può e non deve essere soltanto un ambiente protetto e totalizzante ma, invece, un ambiente in cui la persona possa manifestare desideri, simpatie e antipatie, dolcezze e arrabbiature e decidere (nei limiti delle sue capacità) del suo quotidiano. Uno spazio che diventa risorsa per ancorarsi a situazioni piacevoli, nuovo vissuto e nuove opportunità.

SCARICA IL PROGETTO GESTIONALE